Studio Legale Cirillo

al fianco del privato Cittadino

Risarcimento danni da Pubblica Amministrazione

Ci siamo occupati di un letale incidente occorso a un dipendente di una ditta di scavi, rimasto vittima di una frana interna ad una cava in cui stava lavorando. La persona lascio’ moglie e un figlio. La causa civile per il risarcimento del danno da cose in custodia si presentò subito di rilevante complessità; infatti, non era un contenzioso limitato agli eredi dell’operaio e alla ditta che organizzava l’attività nella cava, ma nucleo importante del giudizio fu anche l’evidenziare, con argomenti inerenti strettamente il diritto e il procedimento amministrativo (esulanti dal solo diritto civile) le responsabilità parimenti rilevanti della Regione Lazio e del Comune di Roma (che cercavano di scaricarsi l’un l’altro la responsabilità) l’una per aver autorizzato i lavori quando non ve ne erano tutti i requisiti, l'altra per aver omesso la viglianza e il controllo durante lo svolgimento dell'attività.
La sentenza, poi integralmente confermata in appello, che condannò tutte le parti convenute, ivi inclusi la ditta ed il direttore dei lavori, quantificò il risarcimento del danno da morte in misura molto elevata, tale da garantire un futuro sereno agli eredi.

Share this:

Potete inserire qui sotto i vostri commenti:

    Commenti:

0 commenti:

Posta un commento